Condizioni commerciali generali

Condizioni commerciali generali 
§1 Campo di applicazione 

1.1 Le presenti Condizioni commerciali generali sono valide esclusivamente nei confronti delle società, persone giuridiche di diritto pubblico o della proprietà separata di diritto pubblico ai sensi del § 310 comma 1 del codice civile. Riconosciamo le condizioni del Cliente, che dovessero risultare contrarie o diverse dalle nostre Condizioni di vendita, solo se la loro validità è stata da noi accettata esplicitamente e per iscritto. 
1.2 Le presenti Condizioni di vendita sono valide anche per tutte le transazioni future con il Cliente, se si tratta di transazioni giuridiche di carattere identico. 

§2 Offerta e ordine 

2.1 Le nostre offerte sono libere e non vincolanti, a meno che non vengano indicate come offerta ferma. 
2.2 La conferma dell’ordine fatta per iscritto da parte nostra, ha valore determinante. Se il Cliente dovesse avere obiezioni in relazione al contenuto della conferma d’ordine, deve presentarle immediatamente. Altrimenti il contratto sarà stipulato alle condizioni definite nella conferma d’ordine. 
2.3 Informazioni, disegni, immagini e descrizioni tecniche contenuti nei cataloghi, listini prezzi, depliant o altro materiale inerente all’offerta, rappresentano valori approssimativi riconosciuti per questo settore dell’industria, salvo che non vengano esplicitamente indicati come vincolanti da rispettare. 
2.4 Ci riserviamo il diritto di apportare modifiche costruttive. Tuttavia non siamo tenuti a fare tali modifiche ai prodotti forniti in precedenza. 

§3 Prezzi 

3.1 Salvo diversi accordi scritti, i nostri prezzi si intendono netti franco fabbrica e non includono imballo, nolo, spese postali, assicurazione, espletamento di formalità doganali ed IVA. 
3.2 I prezzi indicati nella conferma d’ordine, hanno valore determinante. 

§4 Condizioni di pagamento 

4.1 Salvo concordato diversamente, il pagamento delle nostre fatture va effettuato entro 14 giorni dalla data di fatturazione, al netto e senza detrazioni. 
4.2 Cambiali e assegni possono essere accettati come mezzo di pagamento solo previo relativo accordo diretto. I tassi di sconto bancari, le spese addizionali e altri costi sono a carico del Cliente. Il pagamento con cambiali esclude la possibilità dello sconto. 
4.3 Il pagamento del prezzo di vendita va effettuato solo sul conto predefinito. La detrazione dello sconto è ammissibile solo previo accordo scritto. 

§5 Consegna/passaggio dei rischi 

5.1 L’inizio della decorrenza del termine di consegna da noi indicato sottointende il tempestivo e debito adempimento agli obblighi da parte del Cliente. Il diritto di obiettare circa l’inadempimento del contratto dall’altra parte, viene conservato. 
5.2 Se il Cliente dovesse ritardare nell’accettazione della merce oppure, per colpa sua, non dovesse adempiere ad un altro dovere di assistenza, abbiamo il diritto di richiedere il risarcimento di tutti i relativi danni, incluse eventuali spese supplementari. Il diritto alla presentazione di altre pretese viene conservato. Nel caso in cui le condizioni sopraindicate si dovessero verificare, il rischio di perdita accidentale o di deterioramento casuale della qualità dell’oggetto di compravendita passa al Cliente nel momento in cui l’ultimo ritardi nell’accettare la merce o nell’adempiere alle richieste di pagamento. 
5.3 Se la scelta del tipo, mezzo e persona di consegna spetta a noi, siamo tenuti responsabili solamente per una grave negligenza in caso di tale scelta. 
5.4 Abbiamo il diritto di effettuare, entro i limiti consentiti, forniture parziali ed emettere rispettive fatture separate. 

§6 Ritardo della consegna 

6.1 Il Cliente può recedere dal contratto a causa della scadenza del termine di consegna solo nel caso in cui ci abbia concesso in anticipo una proroga ragionevole con avvertimento sul diritto di recesso dal contratto e nel caso in cui la consegna non sia stata effettuata entro il termine di proroga predefinito. 
6.2 Se dovessimo ritardare nella consegna, ci assumiamo la responsabilità in caso di gravi violazioni solo per i danni causati in relazione al ritardo della consegna, che sono stati provati dal Cliente. In caso di negligenza ordinaria, la nostra responsabilità per i danni legati al ritardo nella consegna sarà limitata ad un risarcimento pari allo 0,5% per ogni settimana di ritardo completa, tuttavia fino ad un massimo complessivo del 5% del prezzo di quella parte della fornitura che non è stata usata secondo la destinazione, a causa del ritardo nella consegna. Inoltre, la nostra responsabilità per i danni causati dal ritardo nella consegna, inizia in caso di negligenza ordinaria solo a partire dalla data di scadenza del termine di proroga ragionevole, concessaci dal Cliente. 
6.3 Le altre pretese e diritti legittimi del Cliente in relazione al ritardo della consegna rimangono in vigore. 

§7 Riserva del diritto di proprietà 

7.1 Ci riserviamo il diritto di proprietà su tutta la merce da noi fornita, fino al pagamento totale di tutte le richieste di pagamento inerenti ai contratti precedenti. Alle pretese appartengono richieste di pagamento delle cambiali e degli assegni, nonché le richieste di pagamento inerenti ai conti correnti. Se in relazione al pagamento ci viene giustificata la responsabilità legata alla cambiale, la clausola sulla conservazione del diritto di proprietà perde la sua validità solo nel caso in cui il nostro diritto alla presentazione della cambiale all’incasso fosse escluso. 
7.2 Se il cliente dovesse ritardare nel pagamento o se si dovesse verificare che le nostre richieste di pagamento siano a rischio a causa dell’insufficiente solvibilità del Cliente, abbiamo il diritto di chiedere la restituzione della merce in base alla clausola sulla conservazione del diritto di proprietà. Il recesso dal contratto non costituisce il motivo per tale richiesta di restituzione della merce. 
7.3 La lavorazione e il trattamento o la trasformazione dell’oggetto di compravendita da parte del Cliente vengono sempre effettuati a nostro nome e su nostro incarico. 

§8 Reclami 

8.1 Il Cliente è tenuto a controllare immediatamente la totalità e l’integrità dell’imballo all’accettazione o al ricevimento della fornitura. Tutti i reclami devono essere presentati immediatamente al nostro indirizzo. 
8.2 Il Cliente è tenuto a ispezionare la merce subito dopo il suo ricevimento e a notificarci immediatamente eventuali difetti apparenti riscontrati. I reclami inerenti a difetti latenti, vanno presentati per iscritto subito dopo il loro riscontro avvenuto. 

§9 Difetti della merce 

9.1 Se si dovesse verificare un difetto sorto per colpa nostra, abbiamo il diritto alla sua riparazione, la quale, a nostra scelta, verrà eseguita tramite l’eliminazione del difetto stesso o tramite la consegna della merce impeccabile. Se evitiamo di eliminare il difetto o se non ci siamo riusciti, il Cliente può, a sua scelta, rinunciare all’esecuzione del contratto o chiedere la riduzione del prezzo di vendita. 
9.2 Se il difetto sidovesse riscontrare presso il Cliente, l’ultimo è tenuto acomunicarci immediatamente la tipologia e il volume del difetto. Qualsiasi tentativo di eliminare il difetto da soli o per conto di terzi comporta la cessazione dei nostri obblighi di garanzia. 
9.3 In caso di controversie in relazione alla presenza e il volume di un difetto, abbiamo il diritto di ricorrere all’aiuto di un esperto arbitrale. Se si dovesse verificare che il difetto sia stato sorto per colpa nostra, le spese correlate alla perizia sono a nostro carico, in caso contrario esse saranno a carico del Cliente. 
9.4 Non siamo responsabili di eventuali difetti degli oggetti di fornitura, che sono sorti per colpa imputabile agli impianti industriali o alle azioni di terzi. 
9.5 I reclami del Cliente inerenti ai difetti della merce hanno la durata di 12 mesi dopo la prestazione dei servizi avvenuta. 

§10 Risarcimento dei danni 

10.1 Ci assumiamo la responsabilità per intenzione e negligenza. In caso di negligenza ordinaria, siamo ritenuti responsabili solo in caso in cui si tratti della violazione di obblighi cotrattuali sostanziali. Il risarcimento dei danni è limitato al danno prevedibile, il quale è tipico per i contratti del genere. 
10.2 In caso di reclami per il risarcimento dei danni inerenti ad un difetto della merce, la limitazione supplementare della responsabilità non è valida, se abbiamo taciuto il difetto consapevolmente oppure non abbiamo concesso una garanzia reale sulla qualità della merce. 

§11 Altro 

11.1 Tutti i contratti e i rapporti di diritto tra le parti sono disciplinati dalla legge della Repubblica Federale di Germania. 
11.2 Il luogo di esecuzione del contratto e il luogo esclusivo per l’esame di qualsiasi controversia che dovesse sorgere in relazione al presente contratto è la sede della nostra azienda, salvo diversamente indicato nella conferma d’ordine. 
11.3 I relativi accordi verbali in relazione al presente contratto non esistono. Per entrare in vigore, tutte le modifiche e le aggiunte, nonché la risoluzione del contratto richiedono la loro formalizzazione in forma scritta. Lo stesso riguarda l’annullamento della presente disposizione sulla necessità della forma scritta.